Nuovo SoC per smartphone da Texas Instruments

di Cristina Baruffi Commenta

Nuova architettura di chip SoC per i sistemi smartphone e tablet del futuro quella proposta da Texas Instruments.

Nuova architettura di chip SoC per i sistemi smartphone e tablet del futuro quella proposta da Texas Instruments. Ci riferiamo al chip OMAP4400, soluzione che abbina due chip Cortex A9 con frequenza di clock di 1,5 GHz a un nuovo sottosistema video, PowerVR SGX540.
Questo SoC verrà messo a disposizione del mercato a metà del 2011, proponendosi come valida alternativa all’architettura Tegra 2 di NVIDIA che verrà probabilmente migliorata e ampliata con nuove interessanti novità.


Secondo le dichiarazioni di Texas Instruments, l’architettura OMAP4400 permetterà di ottenere un aumento delle prestazioni sino al 150% rispetto all’attuale generazione di architetture SoC, basate su chip Cortex-A8. L’architettura video, punta tutto sul supporto a funzionalità multimediali avanzate.
Tra le varie funzionalità implementate in questo SoC segnaliamo anche la presenza di un DSP programmabile, con il quale sarà possibile integrare compatibilità con future tipologie di Codec senza dover cambiare l’intera logica.
Per la versione OMAP4440 la frequenza di clock sarà pari a 1,5 GHz, in discesa sino a 1 GHz per il modello OMAP4430; per la componente video Texas Instruments ha indicato prestazioni velocistiche superiori del 25% per il modello OMAP4440 rispetto a quello OMAP4430. Per entrambe le architetture la tecnologia produttiva utilizzata per la costruzione sarà quella a 45 nanometri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>