Tablet PC e design, la nuova creazione di Alessi

di Luca Bruno Commenta

Un tablet PC raffinato ed elegante, frutto del connubio tra creatività italiana e tecnologia coreana.

alessi tablet pc

Un dispositivo forse relegato ad un consumo di nicchia, ma che è da recensire per le sue caratteristiche soprattutto di carattere estetico. Un connubio tra design italiano (Stefano Giovannoni per Promelit) e tecnologia “Made in Corea”. Si tratta di un tabletPC realizzato per Alessi, una delle aziende italiane più note e conosciute al mondo per il design, specializzata soprattutto in “kitchenware” ovvero l’attrezzatura da cucina. Pezzi celebri come lo spremiagrumi “Juicy Salif”, disegnato da Philippe Starck, vera icona della creatività del design “anni ’90”.

In questo caso Alessi propone un vero e proprio computer da salotto che ha tutte le caratteristiche di un pezzo di arredo contemporaneo.

Lo schermo è incorporato su un piano inclinato al quale si può collegare una docking station che chiude la struttura triangolare dell’oggetto.

Tra le funzioni naturalmente la connessione Wi-Fi alla rete, la predisposizione per il digitale terrestre, slideshow per le foto come una classica cornice digitale e, visto che viene equipaggiato di sistema operativo Android, ci sarà la possibilità di usufruire di tantissime altre applicazioni disponibili per il sistema open source di casa Google.

A parte il design esclusivo ed originale il Tablet PC di Alessi ha anche la caratteristica di essere commercializzato ad un prezzo relativamente contenuto nonostante la sua sofisticata fattura.

300 € dovrebbe essere il prezzo di mercato quando farà la sua apparizione a settembre. Un costo relativamente basso se si pensa che una normale “digital frame” costa quasi un terzo, ed ha funzionalità decisamente più scarse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>