Come configurare tablet Vodafone

di Lucia Guglielmi Commenta

Già entro il prossimo Natale 2012, ha fatto presente la Vodafone con un comunicato ufficiale, saranno sessanta i punti vendita monomarca della Vodafone a adottare il nuovo concept.

Entro la fine del 2013 i circa mille negozi monomarca della Vodafone, sparsi su tutto il territorio nazionale, saranno oggetto di un restyling che, in base ad un nuovo concept che permetterà alla clientela, tra l’altro, di tagliare le code con un servizio Sms dedicato per ricevere assistenza in materia di configurazione dei dispositivi mobili di nuova generazione, dagli smartphone ai tablet.

Già entro il prossimo Natale 2012, ha fatto presente la Vodafone con un comunicato ufficiale, saranno sessanta i punti vendita monomarca della Vodafone a adottare il nuovo concept. Il nuovo modello per quel che riguarda i servizi di vendita fa seguito anche ai suggerimenti che il Gruppo Vodafone ha acquisito direttamente dai propri clienti.



CONVERTIRE FILE AUDIO IN MP3

Nel dettaglio, i negozi Vodafone saranno organizzati in nuove aree a partire da quella “SMS attesa” che permette di essere avvisati su quando arriva il proprio turno. I dieci prodotti più venduti del momento si troveranno nell’area “Top Ten Table“, mentre il “Servizio Smart Vodafone” è quello dedicato alla consulenza ed all’assistenza al cliente.

SISTEMI OPERATIVI PIU’ ATTACCATI DAGLI HACKER

Ed ancora, il dispositivo “Red Box” grazie al quale il nuovo smartphone o tablet Vodafone si può configurare all’atto dell’acquisto unitamente ad una procedura che, nell’arco di pochi secondi, permette di trasferire nel nuovo i dati del vecchio dispositivo. E per accedere in mobilità ai negozi ed al catalogo dei prodotti c’è un’apposita app, la “Vodafone PocketStore” con la geolocalizzazione e con le informazioni aggiornate in tempo reale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>