Tecnologia mobile consumer in ambito business

di Lucia Guglielmi Commenta

Se la consumerizzazione porta ad innegabili benefici, c'è anche da dire che i responsabili IT devono essere in grado di contenere i rischi di un fenomeno che non si può arginare.

Tecnologia mobile consumer in azienda: un atto di fede?“. E’ questo il titolo di un incontro che il 29 febbraio scorso, durante il Mobile World Congress 2012 a Barcellona, ha organizzato Trend Micro per illustrare i risultati di un importante quanto interessante studio sul fenomeno della cosiddetta consumerizzazione.

In particolare, dallo studio che è stato realizzato sia negli Stati Uniti, sia in Europa, è emerso che l’approccio alla consumerizzazione è differente nell’area IT rispetto a quelle che in ambito business sono le funzioni senior.



VELOCIZZARE AVVIO WINDOWS CON QUICK STARTUP

E se quasi otto aziende su dieci hanno dichiarato di consentire ai propri dipendenti di andare ad utilizzare per le attività aziendali i dispositivi mobili personali, c’è anche da dire che nel rapporto di ben un’azienda su due ci sono state delle falle di sicurezza.

MAPPA MINACCE IN RETE

Quindi, se la consumerizzazione porta ad innegabili benefici, c’è anche da dire che i responsabili IT devono essere in grado di contenere i rischi di un fenomeno che non si può arginare visto che è molto spesso lo stesso top management aziendale ad utilizzare smartphone, iPhone e tablet personali per accedere ai dati sensibili dell’impresa. Basti pensare, in accordo con lo studio di Trend Micro, che tutte le falle di sicurezza registrate in azienda hanno riguardato proprio la connessione alla rete aziendale di un dispositivo mobile personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>