Come usare i componenti aggiuntivi di Google Drive

di Gianni Puglisi Commenta

drive

Da qualche giorno sono stati introdotti in Google Drive i cosiddetti componenti aggiuntivi, che permettono di inserire nuove funzioni all’interno dei documenti creati con il servizio cloud di Big G.

Per il momento i componenti aggiuntivi possono essere installati all’interno delle applicazioni Documenti e Fogli di lavoro (Docs e Sheets in inglese). Per scaricare un componente aggiuntivo è sufficiente cliccare sulla voce ‘Componenti aggiuntivi‘ nella barra in alto quando un documento è aperto, quindi selezionare ‘Installa componenti aggiuntivi‘.

Così facendo si apre una finestra in cui sono proposti i componenti aggiuntivi che possono essere installati, dopo aver selezionato un add-on che interessa basta cliccare sul pulsante blu GRATIS per effettuare il download dello stesso. Appare a questo punto un’altra finestra in cui vengono elencati i permessi richiesti dall’app, in maniera simile con quanto accade quando si va ad installare un’app su Android da Google Play.

CARICAMENTO AUTOMATICO DA ANDROID SU GOOGLE DRIVE

Per usare un componente installato, è sufficiente tornare nuovamente sulla voce Componenti aggiuntivi nel menu, quindi selezionare quello desiderato e premere sul pulsante Avvia. L’add-on comparirà nella sezione destra della finestra; è possibile almeno per il momento visualizzare un solo componente aggiuntivo alla volta. Per rimuovere un componente aggiuntivo è invece necessario selezionare la voce Gestisci componenti aggiuntivi dal menu principale degli add-ons, dunque sarà possibile scegliere quali componenti disinstallare dal proprio Google Drive.

I componenti aggiuntivi sicuramente permettono di creare documenti di maggiore qualità, sia per quanto riguarda Docs che Sheets, e confermano quanto Google voglia spingere sul suo servizio di documenti online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>