Sproteggere file PDF, ecco quali sono i migliori software da usare

di Gtuzzi Commenta

Avete intenzione di sproteggere file PDF, ma non sapete proprio come fare? Si tratta di un’operazione che, in effetti, potrebbe risultare a tratti impossibile. Ecco due programmi che possono tornare molto utili per tale obiettivo, ovvero QPDF e PDFCrack.

Come sbloccare un file PDF con QPDF

Inoltre, l’operazione di sbloccare un file PDF spesso procura nervosismo, dal momento che avere un documento PDF a portata di mano e non riuscire ad aprirlo dal momento che è stato bloccato da una password è veramente fastidioso. Oppure, non avete la possibilità di effettuare la stampa o la modifica di un file PDF, proprio perché è bloccato da un codice segreto.

Ebbene, in tutti questi casi, si può ricorrere ad un’unica soluzione, ovvero quella di sproteggere un file PDF, utilizzando uno dei numerosi programmi che sono stati sviluppati proprio per svolgere tale operazione. Esistono chiaramente anche tanti servizi che operano direttamente online, senza dover scaricare alcun tipo di software, così come per dispositivi mobili. È chiaro che si possono usare solo ed esclusivamente per scopi legittimi e non per introdursi furtivamente in un documento che non si ha l’autorizzazione a visualizzare.

Uno dei programmi più diffusi da questo punto di vista è senz’altro QPDF, che è stato proposto per Windows, Linux e Mac. Uno dei vantaggi di puntare su questo programma è che si tratta di un tool da usare in via del tutto gratuita, open source e al 100% compatibile con ogni tipo di sistema operativo. Offre l’opportunità di effettuare delle azioni solamente su quei documenti PDF che sono protetti per la stampa e per le modifiche. Uno dei pochi nei è quello di non avere un’interfaccia grafica, dal momento che si può sfruttare solamente direttamente con la riga di comando.

L’alternativa di PDFCrack

Un altro software particolarmente diffuso è PDFCrack, uno strumento che viene utilizzato spesso e volentieri quando si tratta di togliere la password da un file PDF. Uno dei vantaggi di puntare su questo software è che si può usare in via del tutto gratuita, senza contare come sia open source. Grazie a questo strumento c’è la possibilità di sproteggere file PDF protetto con una user password, facendo leva su un particolare algoritmo, che va a inserire ogni tipo di combinazione possibile. Come il primo programma di cui vi abbiamo parlato, anche PDFCrack non può vantare un’interfaccia grafica e deve essere impiegato con una linea di comando, ma in ogni caso offre un’esperienza d’uso davvero semplice e alla portata di tutti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>