Area business analytics sempre più importante

di Filadelfo Scamporrino Commenta

IBM con una nota ha annunciato nuove soluzioni in grado di trasformare la grande mole di dati crescente da elaborare non in un problema, ma in una opportunità di crescita e di incremento della profittabilità.

Quella della business analytics è un’area sempre più importante in virtù di una crescita persistente dei volumi di dati con cui le aziende ogni giorno hanno a che fare. Per questo da tempo il colosso americano IBM sta investendo ingenti risorse nella progettazione di nuovi software e di nuovi servizi per la business analytics.

E così IBM con una nota ha annunciato nuove soluzioni in grado di trasformare la grande mole di dati crescente da elaborare non in un problema, ma in una opportunità di crescita e di incremento della profittabilità attraverso il miglioramento del servizio ai clienti, il pieno controllo di quelle che sono le performance aziendali, ed anche il necessario rilevamento delle frodi.



IPHONE E ANDROID PER LO SHOPPING MOBILE

E così attraverso l’adozione di algoritmi avanzati, e di sistemi adattativi, la società americana quotata a Wall Street è in grado di ottimizzare le risorse, analizzare i dati con tecniche sofisticate e prevenire frodi che ad esempio solo in ambito sanitario, in accordo con i dati forniti dall’FBI, ammontano a svariati miliardi di dollari per non parlare poi delle frodi fiscali.

PIATTAFORME E-COMMERCE PIACCIONO ALLE PMI

In accordo con quanto messo in risalto dalla stessa IBM, i propri clienti possono accedere alle soluzioni proposte attraverso ben otto Analytics Solution Center sotto una rete globale. E grazie ad IBM Global Financing, le aziende con adeguati requisiti creditizi possono avvalersi delle soluzioni, dei servizi e dei prodotti offerti attraverso un comodo e vantaggioso finanziamento a tasso zero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>