Il display flessibile presentato da HP

di Stefania Russo Commenta

Qualche giorno fà HP e il Flexible Display Center dell'Università dell'Arizona hanno presentato il primo prototipo..

Qualche giorno fà HP e il Flexible Display Center dell’Università dell’Arizona hanno presentato il primo prototipo di display flessibile e infrangibile. Si tratta di un display per PC che è stato realizzato quasi interamente in materiale plastico e che, secondo HP, consuma meno energia rispetto ai monitor tradizionali e, ovviamente, può essere trasportato più facilmente.


Per la sua creazione, come mostra il ridottissimo volume, viene utilizzata una piccolissima quantità di materiale rispetto a quello utilizzata per i monitor tradizionali. La produzione di massa di tali dispositivi, quindi, potrebbe consentire la produzione di computer portatili, telefoni cellulari e altri dispositivi elettronici a costi molto inferiori.


Il display è stato realizzato attraverso una tecnologia chiamata impronta litografica di auto-allineamento (self-aligned imprint lithographySAIL) che consente di applicare una pellicola sottile su un materiale plastico attrraverso un processo di fabbricazione a rullo che, secondo HP, consente una produzione continua e ad un costo minore rispetto ad una produzione effettuata su singoli fogli.

Vinita Jakhanwal, importante analista nel mercato dell’elettronica intelligente, ha affermato che, a suo avviso, il mercato del display flessibile (concorrente del Plastic Logic) registrerà una crescita pari a 2,8 miliardi di dollari entro il 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>