Wikia-Green: tecnologia al servizio dell’ecologia

di Redazione Commenta

Cos’hanno in comune la sempre meno affluenza di persone nelle biblioteche di tutto il mondo e riscaldamento globale della terra?..

Immagine del nuovo portale sull\'ecologia wikia-green

Cos’hanno in comune la sempre meno affluenza di persone nelle biblioteche di tutto il mondo e riscaldamento globale della terra?

Due cose apparentemente sconnesse tra loro. La nascita di internet e di portali come Google e Wikipedia hanno reso possibile un approccio più diretto e immediato al sapere, che soddisfa tutte le nostre curiosità senza scomodarci troppo.

Se da un lato questo ha drasticamente cambiato il nostro metodo di apprendimento velocizzandolo e semplificandolo, dall’altro molti si lamentano della scarsa ricerca e quindi del poco impegno necessario per verificare o approfondire un argomento.



La nuova generazione ha sostituito gli interminabili archivi delle biblioteche dove venivano catalogati libri e autori con un touch-pad e una tastiera e le centinaia di pagine da leggere con un articolo sullo schermo del proprio pc pronto a darci tutte le informazioni necessarie.

Perché quindi non sfruttare questo straordinario strumento per informare ed educare le persone a rispettare il nostro ambiente.

In un clima dove il riscaldamento globale e la preservazione delle specie animali e del nostro pianeta sono finalmente un argomento diffuso tra la popolazione di tutto il mondo, nasce Wikia-Green, un figlio si può dire dell’enciclopedia online multilingue più famosa del mondo virtuale.

Ideato da Jimmi Wales, gia’ co-fondatore di Wikipedia, e Al Gore.

Un portale tutto dedicato all’ambiente e alla sua preservazione che esplora ogni campo riguardante la natura, i suoi abitanti che ci insegna ha prenderci cura della cosa più preziosa che l’umanità “possiede” : il suo pianeta.

Speriamo che questo portale e i suoi suggerimenti vengano seguiti.

Auguriamo quindi a Wikia-Green di avere successo e invitiamo tutti voi a prendere coscienza delle problematiche del nostro tempo e di aiutarci (insieme a tutti gli altri) a mantenerlo in vita nel miglio modo possibile diventando inquilini migliori.

dEa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>