Software gratuiti per masterizzare

di Stefania Russo Commenta

Nero è uno dei migliori software per la masterizzazione e, sicuramente, è anche il più utilizzato. Il web, tuttavia, ci offre una serie di alternative..

infra

Nero è uno dei migliori software per la masterizzazione e, sicuramente, è anche il più utilizzato. Il web, tuttavia, ci offre una serie di alternative, completamente gratuite, che grazie alla loro utilità, alla semplicità di utilizzo e al costo zero, possono essere in grado di farci dimenticare completamente l’esistenza di Nero.


Ecco alcuni esempi:

CDBurnerXP: è sicuramente l’alternativa a Nero in assoluto più utilizzata. Ha un’interfaccia semplice disponibile in più lingue, supporto per Blu Ray/HD DVD e convertitore ISO.

InfraRecorder: molto semplice da utilizzare, consente di creare un disco multi-sessione, occupa pochissimo spazio e dispone del supporto per ISO, BIN e CUE.

DeepBurner: la sua caratteristica è quella di essere disponibile sia come software che come semplice applicazione, in modo da poter essere tranquillamente portato su un drive USB. Oltre alle classiche funzioni di masterizzazione offre anche la possibilità di creare la copertina del CD.


Ultimate CD/DVD Burner: una soluzione semplice per masterizzare che, come il software sopra descritto, è disponibile anche in versione “portatile”. Utile anche per creare CD di backup.

Img Burn: è compatibile sia con sistemi operativi Windows che Linux e ha il pregio di occupare pochissimo spazio, nonostante offra notevoli funzionalità anche piuttosto avanzate.

Ashampoo Burning Studio 2009: un software che consente la masterizzazione di supporti CD, DVD e Blu-Ray. E’ completamente gratuito anche se per poterlo scaricare è necessario effettuare la registrazione al sito. Consente, inoltre, di creare copertine per il proprio CD.

Fonte | MakeUseOf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>