Criptare dati sensibili con TrueCrypt

di Gianni Puglisi Commenta

Sul nostro computer sono inevitabilmente presenti dei dati sensibili che persone all'infuori di noi stessi non dovrebbero mai conoscere..

true-crypt

Sul nostro computer sono inevitabilmente presenti dei dati sensibili che persone all’infuori di noi stessi non dovrebbero mai conoscere, come password, dati relativi a conti correnti bancari o documenti strettamente riservati.

Molto spesso, però, accade che un determinato computer venga utilizzato da più persone oppure, nella peggiore delle ipotesi, che il vostro notebook possa essere rubato e, in tal caso, questi dati strettamente riservati potrebbero entrare i possesso di persone malintenzionate.


Uno dei modi più efficaci per proteggere determinati documenti presenti sul proprio computer è quello di criptare tali file attraverso uno dei tanti software gratuiti offerti dal web. Uno dei più utilizzati e anche uno dei più efficaci è sicuramente TrueCrypt, un open source molto semplice da utilizzare.

Dopo aver installato il software, infatti, attraverso una semplice procedura guidata dobbiamo creare un disco virtule in cui inserire tutti i documenti che vogliamo proteggere. Occorrerà scegliere il nome della cartella, le sue dimensioni, la sua ubicazione, l’algoritmo di criptazione, inserire nome utente e password e, infine cliccare su “formatta” per terminare la procedura.


Su questo nuovo disco virtuale, quindi, possiamo inserire tutti i dati che vogliamo proteggere da occhi indiscreti e da eventuali malintenzionati. Ogni volta che vorremmo accedervi, quindi, sarà necessario aprire il disco virtuale e inserire nome utente e password e TrueCrypt decodificherà i vostri file in pochissimi secondi.

Trucrypt è compatibile con sistemi operativi Windows e Linux e, inoltre, può essere utilizzato anche su un drive USB, nel caso in cui si voglia crittografare i dati in esso contenuti.

Per scaricare Trucrypt clicca quì

Fonte | MakeUseOf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>