Chiamate mobile low cost verso l’estero

di Lucia Guglielmi Commenta

Appena 2 centesimi di euro al minuto per chiamare in Cina, Bangladesh e India.

Chiamare col telefonino all’estero ad una tariffa al minuto che in molti casi è addirittura inferiore alle chiamate nazionali. Succede attualmente con Wind ed in particolare con “Call Your Country”, un’opzione tariffaria che prevede, ad esempio, una tariffazione pari ad appena 2 centesimi di euro al minuto per chiamare in Cina, Bangladesh e India. Si sale a 5 centesimi di euro invece per Paesi come il Venezuela, Uruguay, Perù, Colombia e per la rete fissa in Marocco, Romania ed Albania.

Nel dettaglio, “Call Your Country” è un’opzione tariffaria di Wind che possono attivare i clienti con la formula ricaricabile; il costo dell’opzione è pari a 4 euro ogni sei mesi, quindi 8 euro l’anno, e comunque attualmente a zero euro per i primi sei mesi. C’è anche un costo di attivazione, pari a 7 euro, ma questo in promozione ed allo stesso modo si azzera a patto di attivare una nuova Sim Wind entro il 5 febbraio del 2012, e sottoscrivere “Call Your Country“.



CHIAMARE TUTTI I CELLULARI NAZIONALI A TARIFFA FLAT

L’opzione tariffaria Call Your Country è compatibile ad esempio con “Super Noi Wind“, la tariffa ideale in questo caso per chiamare con soli 3 euro a settimana tutti i numeri Wind in Italia in ragione di 400 minuti e 400 tra MMS ed SMS inclusi.

RETE MOBILE BATTE QUELLA FISSA

E se le chiamate mobile low cost verso l’estero con “Call Your Country” di Wind sono tante, allora è interessante valutare “Autoricarica Internazionale”. Trattasi di un’opzione che, attualmente sottoscrivibile in promo a soli cinque euro entro e non oltre il 5 febbraio del 2012, permette di ricevere per un periodo pari a sei mesi un bonus di 5 euro per ogni 15 euro di telefonate effettuate all’estero. Il bonus maturato è utile per poter chiamare in Italia tutti i telefoni nazionali e tutti i telefonini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>