Videogiochi Halifax a Games Week 2011

di Lucia Guglielmi Commenta

E’ partita Games Week 2011 la tre giorni di puro divertimento. Fino a domenica 6 novembre del 2011, infatti, Milano sarà letteralmente invasa dai videogiochi in presenza dei produttori più importanti.

E’ partita Games Week 2011, la tre giorni di puro divertimento. Fino a domenica 6 novembre del 2011, infatti, Milano sarà letteralmente invasa dai videogiochi in presenza dei produttori più importanti. In particolare, in accordo con quanto reso noto dagli organizzatori dell’evento, a Games Week 2011 ci sarà anche Halifax sia con gli ultimi titoli di successo, sia con le anteprime di prossima uscita.


Nel dettaglio Halifax, società del Gruppo Digital Bros, quotato in Borsa a Piazza Affari, metterà innanzitutto a disposizione degli appassionati delle postazioni per poter giocare nel corso della prima edizione di Games Week; si potrà giocare a PES 2012, con Deus Ex Human Revolution, ma anche con il gioco rivelazione dell’anno, il Zumba Fitness, mentre tra le anteprime assolute sarà possibile giocare con titoli di prossima uscita quali “Mario & Sonic” e “Giochi Olimpici di Londra 2012”.



PROGRAMMA GRATUITO PER CREARE VIDEOGIOCHI

E proprio sul videogame rivelazione dell’anno, Zumba Fitness, a Games Week 2011 ci saranno presso lo stand di Halifax dei live trainer che, avvalendosi del videogioco, forniranno ai presenti delle dimostrazioni ed anche delle lezioni di fitness. Così come, dal fronte dell’hardware, c’è grande attesa per lo sbarco in anteprima della rivoluzionaria periferica Udraw Game Tablet che, disponibile per Wii, si potrà ora testare in anteprima anche per la X360 e per la PS3.

VIDEOGIOCHI PIU’ VENDUTI

Ricordiamo che per la prima edizione di Games Week 2011 l’ingresso alla kermesse sui videogiochi è libero per i bambini da zero a cinque anni, e per i portatori di handicap unitamente al loro accompagnatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>