Abbreviare gli URL dei link

di Alessandro Bombardieri Commenta

Stanno nascendo come funghi servizi che forniscono degli short URL...

bit ly

Soprattutto negli ultimi mesi online si sta diffondendo l’usanza di proporre dei link corti da passare agli amici o da pubblicare online, in modo da non confondere l’utente poco esperto.

Stanno nascendo come funghi servizi che forniscono degli short URL, questo il termine tecnico, di tutti i siti esistenti al mondo.

Il più famoso è forse bit.ly che propone un servizio semplice da usare, abbinato a funzioni avanzate come l’upload di file multimediali.

Da poco tempo è arrivato anche l’abbreviatore di URL di Google, dal nome goo.gl, che è possibile usare installando la Google Toolbar nel vostro browser.

Ovviamente oltre a connettersi al sito di goo.gl potete anche installare delle estensioni per facilitare il compito: goog.gl URL Shortener è l’estensione per Google Chrome che vi permette di avere in un istante l’url abbreviato direttamente nel browser, e goo.gl lite è l’estensione per Firefox, che svolge lo stesso compito.

E’ molto usato anche TinyURL che è forse il più facile da usare di tutti, ed anche lui propone l’aggiunta di una specie di estensione al browser, per avere subito l’url accorciato.

LinkBunch è l’evoluzione di questi servizi, permette di aggregare più link in un unico collegamento, che proporrà poi all’utente una lista dei siti disponibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>