Attacchi phishing frequenti da Facebook

di Lucia Guglielmi Commenta

E' rimasta invariata ad aprile 2012, rispetto al mese precedente, sia la percentuale di messaggi di phishing sul totale, sia quella dei file nocivi presenti nei messaggi di posta elettronica.

Nello scorso mese di aprile oltre un quinto dei messaggi phishing sono stati individuati e sono stati neutralizzati dai prodotti per la sicurezza di Kaspersky con provenienza da Facebook.

A darne notizia è stata proprio Kaspersky che ha rilasciato il Rapporto aprile 2012 sulla sicurezza, caratterizzato da un incremento dello spam pari al 2,2% rispetto al mese precedente, mentre è rimasta invariata sia la percentuale di messaggi di phishing sul totale, sia quella dei file nocivi presenti nei messaggi di posta elettronica.



SISTEMI OPERATIVI PIU’ ATTACCATI DAGLI HACKER

Per quel che riguarda i messaggi di posta elettronica indesiderata, Kaspersky ad aprile 2012 ha rilevato il proliferare dello spam politico, ovverosia mail richiamanti ad esempio la figura del Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. I Paesi più interessati allo spam politico sono stati gli Stati Uniti ma anche la Francia.

COME PROTEGGERE UN CELLULARE ANDROID

E tra gli altri temi che più frequentemente sono stati utilizzati per lo spam ad aprile 2012 spiccano la Siria ed i Campionati Europei di Calcio in Polonia ed Ucraina. In quest’ultimo caso lo spam è destinato quasi sicuramente ad aumentare proprio nelle prossime settimane quando si giocheranno le partite. Ben gettonata dagli spammer è inoltre anche la 30-esima edizione dei Giochi Olimpici a Londra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>