Come proteggere un cellulare Android

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Ecco “Free Mobile Security”, un software avast! che in grado di offrire per il proprio cellulare con sistema operativo Android non solo una protezione antivirus, ma anche una protezione antifurto molto efficiente.

Proteggere i dati personali presenti sul telefonino con sistema operativo Android; controllare in caso di necessità il dispositivo a distanza, e ricevere nello stesso tempo avvisi riguardo a virus ed a link che portano a pagine Web infette.

Questo ed altro offre “Free Mobile Security”, un software avast! che in grado di garantire per il proprio cellulare con sistema operativo Android non solo una protezione antivirus, ma anche una protezione antifurto molto efficiente. Questo perché, ad esempio in caso di furto o di smarrimento, la cronologia si può cancellare in remoto a fronte di scansioni anti virus in grado di tenere con tempestività sempre lontani dal dispositivo i criminali informatici.



CELLULARE ECOLOGICO AD ENERGIA SOLARE

Nel dettaglio, la funzione legata al monitoraggio a distanza del cellulare Android, unitamente a quella antifurto, con avast! Free Mobile Security funziona attraverso dei comandi che sono inviabili via Sms. E nel complesso il software, rispetto a tanti altri dello stesso tipo presenti sul mercato, è in grado di fornire un ventaglio di funzionalità che sono assenti negli altri prodotti proposti dai concorrenti nel campo della sicurezza digitale.

CHIAMARE TUTTI I CELLULARI NAZIONALI A TARIFFA FLAT

Il prodotto avast! Free Mobile Security è installabile su qualsiasi telefonino dotato di sistema operativo Android versioni 2.1.x, 2.2.x e/o 2.3.x. Per conoscere le caratteristiche di comando e di controllo del telefonino Android con avast! Free Mobile Security, dal sito Internet Avast.com è possibile accedere alla lista completa, con la relativa sintassi, dei comandi inviabili via Sms.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>