Nuove soluzioni sicurezza al CeBIT 2012

di Lucia Guglielmi Commenta

Kaspersky Lab sarà presente al CeBIT 2012 con due stand dove si terranno sugli ultimi prodotti per la sicurezza delle vere e proprie demo live.

Al CeBIT 2012 di Hannover, in Germania, saranno tante le aziende specializzate nella sicurezza digitale a presentare gli ultimissimi prodotti. Tra queste c’è il leader europeo Kaspersky Lab che sarà presente al CeBIT 2012 con due stand dove si terranno sugli ultimi prodotti per la sicurezza delle vere e proprie demo live a partire da Kaspersky Hosted Security e passando per Kaspersky Security 8.0 for SharePoint Server e Kaspersky Security for Virtualization.

In particolare, il prodotto Kaspersky Security for Virtualization è in grado di garantire protezione alle macchine virtuali VMware-based, mentre con Kaspersky Security 8.0 for SharePoint Server il leader europeo della sicurezza mira ad offrire alle aziende le tecnologie migliori e più avanzate nell’ambito della protezione dei clienti che utilizzano SharePoint, la piattaforma Microsoft che viene usata per andare ad archiviare i file.



SISTEMI OPERATIVI PIU’ ATTACCATI DAGLI HACKER

E per gli utenti consumer, in linea con quanto già reso noto nei giorni scorsi da Kaspersky Lab, c’è il prodotto di punta Kaspersky ONE Universal Security che è in grado di proteggere contemporaneamente i personal computer Windows-based, i Mac, ma anche i tablet e gli smartphone.

COME PROTEGGERE UN CELLULARE ANDROID

Ad “accompagnare” Kaspersky Lab al CeBIT 2012 ci saranno i principali partner, da Bücker EDV-Beratung a Software One e passando per CyProtect AG, Jo-Soft, ED Computer, IFS, Ewicom ed Helmich IT-Security GmbH. Tra i distributori saranno invece presenti Wick Hill, 8Soft ed Ectacom che alzeranno il velo sul nuovo programma destinato ai partner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>