Truffe online sui social network

di Lucia Guglielmi Commenta

Come difendersi dai falsi regali pubblicizzati, promossi e proposti sui social network?

Buoni regalo del valore di 50 euro da spendere su un noto sito Internet di commercio elettronico tedesco. Solo che questi buoni regali sono falsi! A scoprirli sono stati i SecurityLabs di G Data che al riguardo hanno infatti scovato e svelato una nuova truffa legata ai social network. Come difendersi allora dai falsi regali pubblicizzati, promossi e proposti sui social network?

Ebbene, dal sito Gdata.it viene consigliato di utilizzare delle soluzioni per la sicurezza complete, a partire dall’antivirus e passando per il firewall. Ma serve anche, per la posta elettronica, il filtro antispam ed uno scan per gli indirizzi http che sia in grado di offrire la massima protezione in tempo reale.



NUOVI MALWARE PIU’ ATTIVI E PERICOLOSI

Questo significa, tra l’altro, che è sempre bene evitare di cliccare sui link in lingua straniera, così come è meglio non effettuare da questi siti alcun download. Di solito le truffe online, attraverso i social network e non solo, si manifestano anche attraverso indirizzi di posta elettronica di persone conosciute.

ATTACCHI MIRATI MALWARE PIU’ COMUNI

Se però il messaggio ricevuto dall’amico ha una veste grafica insolita e/o sospetta, allora è bene chiedere al fine di accertarsi se l’invio da parte dell’utente sia stato effettivamente intenzionale. E quando si usano i social network, G Data consiglia sempre di fare il logout uscendo dalla sessione. Questo sempre e soprattutto quando l’accesso al social network avviene da un computer pubblico o da un elaboratore che utilizzano più persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>