Smartphone e telefoni cellulari per i giovanissimi

di Filadelfo Scamporrino Commenta

In oltre sei casi su dieci i regali saranno destinati ai parenti più stretti, ovverosia i figli, il coniuge, i genitori o i fratelli.

In queste ore molti italiani sono in giro per la città a caccia di regali. E come al solito le Associazioni delle imprese del commercio hanno fornito stime e previsioni sui regali di Natale 2011.

Per quel che riguarda la tecnologia, la Confcommercio con un Rapporto ha messo in risalto come non mancheranno gli acquisti di smartphone; questi, in particolare, rappresentano in prevalenza un regalo per i giovanissimi, ovverosia per chi ha un’età compresa tra i 18 ed i 24 anni.



SMARTPHONE E TABLET BATTONO I CELLULARI

Questa tendenza, tra l’altro, è ancora più accentuata quando lo shopping per il Natale del 2011 avviene nelle grandi città metropolitane. Oltre agli smartphone i regali hi-tech più gettonati sono anche i telefoni cellulari, che in questo caso vanno ad interessare in prevalenza le persone di sesso maschile con un’età compresa tra i 24 ed i 34 anni che, rispetto ai giovanissimi, preferiscono far fronte ai bisogni di comunicazione con un dispositivo radio-mobile efficiente ma comunque meno evoluto e, soprattutto, meno costoso.

TARIFFE CELLULARI NATALE 2011

Per i regali di Natale 2011 rappresentati dai Dvd e dai Cd, anche in questo caso si ritorna ad una maggioranza di acquirenti giovanissimi che se li regalano o li regalano a persone della loro stessa età, magari la fidanzata. Ma chi sono in prevalenza i destinatari dei regali di Natale 2011? Ebbene, al riguardo la Confcommercio rivela come in oltre sei casi su dieci i regali saranno destinati ai parenti più stretti, ovverosia i figli, il coniuge, i genitori o i fratelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>