Problemi Windows XP hard disk settori 4KB

di Alessandro Bombardieri Commenta

Comunque resterà la possibilità di usare tutti i nuovi hard disk con Windows XP...

xp

Un settore dell’informatica che si sta evolvendo molto velocemente in questo periodo, dopo anni di stallo o quasi, è quello degli hard disk, che a partire dal 2011 cambieranno proprio anche il modo di essere concepiti.

Fino ad oggi i dischi fissi venivano sviluppati con settori da 512 byte, ma come da accordi presi tra produttori di hard disk e la IDEMA (Internation disk drive equipment and material association), dal prossimo anno tutti gli hdd verranno sviluppati con settori da 4KB.

Questa modifica del processo costruttivo di un elemento fondamentale come il disco del computer, potrebbe avere molte ripercussioni sulla diffusione di quello che ad oggi rimane ancora il sistema operativo più diffuso al mondo.

I dati del mese scorso dicono che sul globo il 65,5% dei PC usa ancora Windows XP, SO uscito ormai da ben 9 anni, con solo il 16,5% dei computer che montano Vista ed il 9% che usano il recente Windows 7.

Ecco, i recenti sistemi supportano i dischi a 4KB, XP no. Per questo motivo dal prossimo anno si potrebbe assistere ad un calo drastico dell’uso di Windows XP, soprattutto nelle aziende dove è ancora molto usato e dove il trasferimento dati su hdd è molto importante.

Comunque resterà la possibilità di usare tutti i nuovi hard disk con Windows XP, infatti anche nei nuovi dischi è previsto un allineamento con la vecchia disposizione dei settori da 512 byte. Ci sarà ovviamente anche un relativo calo di prestazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>