Internet economy italiana vale oltre 30 miliardi di euro

di Lucia Guglielmi Commenta

Entro il 2015 si passerà al 4,4% del prodotto interno lordo nazionale italiano, ovverosia a quasi 60 miliardi di euro.

L’Internet economy in Italia ha contribuito alla ricchezza del nostro Paese nel 2010, in termini di prodotto interno lordo nazionale, per il 2% che corrisponde e ben 31,5 miliardi di euro. A riportarlo in un Rapporto è FattoreInternet.it che inoltre, mantenendo uno scenario conservativo per gli anni a venire, ha sottolineato come il tasso di crescita annuo per l’Internet economy in Italia sia atteso al 18%.

Questo significa che entro il 2015 il dato sopra indicato raddoppierà portandosi al 4,4% del prodotto interno lordo nazionale italiano, ovverosia a quasi 60 miliardi di euro.



FACEBOOK, DA PIAZZA VIRTUALE A CENTRO COMMERCIALE

Dal Rapporto è emerso come le PMI presenti sul Web, rispetto a quelle che non lo sono, innanzitutto crescono più in fretta. Poi sono in grado di raggiungere ed acquisire una clientela internazionale così come in media assumono più dipendenti e sono più produttive.

AMAZON.IT APRE I BATTENTI

La ricchezza che ha apportato l’Internet economy italiana nel 2010 al PIL si è attestata come sopra detto a 31,5 miliardi di euro con una crescita rispetto al 2009 pari al 10%. La quota del 2% sul PIL totale dell’Internet economy italiana è rilevante se si considera, in accordo con quanto viene messo in risalto nel Rapporto, che settori come quelli della ristorazione nello stesso anno non sono arrivati neanche a superare il 2%.

COME USANO INTERNET GLI ITALIANI

Questo significa che Internet è la strada per lo sviluppo e la competitività delle nostre PMI a livello internazionale specie se si considera che oramai anche in Italia il Web ha tutte le potenzialità per poter penetrare nella catena del valore di tutti i settori strategici dell’economia tricolore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>