Acer Ferrari One, il netbook del cavallino

di Alessandro Bombardieri Commenta

Nasce dalla collaborazione tra Ferrari e Acer il nuovo netbook con il marchio del cavallino rampante...

netbooknews-it-aspire-one-ferrari

Nasce dalla collaborazione tra Ferrari e Acer (terzo produttore mondiale di PC) il nuovo netbook con il marchio del cavallino rampante di Maranello, che promette di essere il mini computer più esclusivo al mondo progettato e creato con la stessa passione ed esperienza tecnologica che anima Acer e Ferrari, stando alle parole scelte dai due brand per annunciare il nuovo netbook.

Pochi giorni fa vi parlammo del nuovo AMD Vision e questo netbook è uno dei primi ad implementare tale funzione.

Le caratteristiche tecniche dell’Acer Ferrari One parlano di processore AMD Athlon X2 Dual Core L310 da 1,2 GHz, 4 GB di Ram, scheda grafica ATI Radeon HD 3200, display da 11,6 pollici con risoluzione di 1366 x 768 pixel in formato 16:9, hard disk 160 GB e batteria opzionale a 6 celle.

netbooknews-it-aspire-one-ferrari-1

Sono presenti ovviamente le connessioni Wi-Fi, Bluetooth e 3G, oltre a una porta XPG per collegare soluzioni grafiche esterne, mentre per il sistema operativo Acer ha deciso di puntare decisa su Windows 7, pur trattandosi di un netbook, che sarà disponibile nelle versioni Home Premium e Home Basic.

netbooknews-it-aspire-one-ferrari-2

Ma la maggiore attenzione è stata riposta nel comparto multimediale, audio nello specifico, sono presenti molte nuove tecnologie che permettono a questo netbook di essere il migliore sotto questo punto di vista: Sound Space Expander amplia il campo sonoro percepito, Natural Bass esalta i bassi, Ottimizzazione Audio corregge i problemi legati ai limiti fisici dei miniPC.

Il prezzo sarà di circa 470 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>