Rete Long Term Evolution Wind con Sirti e Huawei

di Filadelfo Scamporrino Commenta

In accordo con quanto dichiarato dall’Amministratore Delegato Maximo Ibarra, la società Wind investirà 1 miliardo di euro, ed a tal fine ha contestualmente siglato un importante accordo con Sirti ed Huawei.

Dopo aver investito ingenti somme per acquistare le relative frequenze, per la società Wind è arrivato il momento di investire nella realizzazione della rete di nuova generazione, quella Long Term Evolution (Lte). In accordo con quanto dichiarato dall’Amministratore Delegato Maximo Ibarra, la società Wind investirà 1 miliardo di euro, ed a tal fine ha contestualmente siglato un importante accordo con Sirti ed Huawei.



VIDEOGIOCHI PIU’ VENDUTI

Le risorse investite serviranno complessivamente a potenziare la rete mobile di Wind al fine di garantire alle famiglie italiane ed alle imprese la migliore customer experience possibile. Ed il tutto a fronte della fruizione di servizi innovativi in mobilità grazie a delle infrastrutture che sono e saranno sempre più evolute.

TROVARE PASSWORD ROUTER

Con lo sviluppo della rete Lte, infatti, Wind potrà dare risposta alla domanda di Internet mobile che si presenta in forte crescita per quel che riguarda la fruizione di contenuti multimediali attraverso l’adozione di tecnologie di nuova generazione. Ed in tal senso l’alleanza di Wind con Sirti e Huawei si presenta come strategica in quanto potranno svilupparsi importanti sinergie.

SCANSIONE ONLINE GRATUITA DEL PC

Intanto, per quel che riguarda i servizi, la Wind nei giorni scorsi ha introdotto delle novità per le aziende e per i titolari di partita Iva. Questo con “Wind Best Price”, la soluzione che permette di poter navigare in mobilità e telefonare facendo leva sempre sulla migliore offerta. La novità è accessibile da parte degli attuali clienti e di chi decide di passare a Wind.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>