Army of Two The Devil’s Cartel per Xbox 360 e PlayStation 3

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Trattasi del terzo titolo ludico della saga di “Army of Two” dopo l’omonimo del 2008 e “Army of Two: The 40th Day” pubblicato nel 2010.

E’ ufficialmente arrivato sul mercato uno dei titoli dell’anno più attesi per le console PlayStation 3 ed Xbox 360. Trattasi di Army of Two The Devil’s Cartel, il videogioco sparatutto in terza persona che è stato sviluppato dalla Visceral Games e pubblicato dalla Electronic Arts. Trattasi del terzo titolo ludico della saga di “Army of Two” dopo l’omonimo del 2008 e “Army of Two: The 40th Day” pubblicato nel 2010.



INTEL CON MOTOROLA E LENOVO PER TECNOLOGIA SMARTPHONE

Nel complesso il videogioco è da non perdere per chi ha già giocato con i precedenti due titoli visto che l’intelaiatura e gli obiettivi sono sempre gli stessi. La modalità di gioco in cooperativa è quella più interessante per Army of Two The Devil’s Cartel visto che con un compagno umano le serate a giocare con gli amici, combattendo contro i nemici che si incontrano, possono diventare divertenti ed adrenaliniche.

LETTORE MP3 CON PANNELLO A SFIORAMENTO

Army of Two The Devil’s Cartel è infatti un’evoluzione dei primi due titoli della saga visto che la società sviluppatrice si è in particolare soffermata sull’enfatizzare la tattica di gioco al fine di offrire all’utente un gameplay divertente ed impegnativo. Sotto la minaccia dei cartelli messicani della droga, in Army of Two The Devil’s Cartel i due protagonisti del videogioco sparatutto in terza persona, nella modalità cooperativa, dovranno unire non a caso tattica e strategia. Trattasi di Alpha e Bravo, i due nuovi mercenari del terzo titolo della saga di Army of Two chiamati ad uscire indenni da ripetute sparatorie ed esplosioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>