Come rimuovere Flashfake dai Mac OS X

di Lucia Guglielmi Commenta

Kaspersky Lab ha rilevato come il Paese più colpito da Flashfake sia l’America, con a ruota il Canada, Regno Unito ed Australia.

Quasi 700 mila computer infettati dalla botnet Flashfake. E’ questa la stima fornita dal leader della sicurezza Kaspersky Lab che al riguardo è corso subito ai ripari mettendo a disposizione online un programma, rigorosamente gratuito, che permette di controllare se il dispositivo Mac OS X è infettato, e nel caso rimuovere il trojan Flashback/Flashfake andando ad utilizzare il tool denominato non a caso “Kaspersky Removal Tool Flashfake”.

Nel far presente come quella di Flashfake sia per i Mac la più ampia e diffusa infezione mai rilevata, Kaspersky Lab ha precisato con un comunicato ufficiale che il sito Internet di riferimento per il ripristino del proprio sistema, utilizzando “Kaspersky Flashfake Removal Tool”, è http://flashbackcheck.com/.



SISTEMI OPERATIVI PIU’ ATTACCATI DAGLI HACKER

Kaspersky Lab ha rilevato come il Paese più colpito da Flashfake sia l’America, con a ruota il Canada, Regno Unito ed Australia. Tra i Paesi colpiti, anche se con una diffusione del trojan decisamente meno ampia, ci sono anche l’Italia, la Francia, Giappone, Germania, Messico e Spagna.

COME PROTEGGERE UN CELLULARE ANDROID

Per capire se il proprio computer è stato infettato, occorre collegarsi al sito Internet sopra indicato. E per garantire la massima protezione per Mac, Kaspersky Lab raccomanda in ogni caso ai possessori di dispositivi della Apple di scaricare una versione di prova gratuita del prodotto “Kaspersky Anti-Virus 2011 for Mac“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>