Trasformare l’iPhone in un E-Book con Wattpad

di Stefania Russo Commenta

Wattpad è una applicazione per iPhone che rientra egregiamente tra quelle applicazioni che ci consentono di trasformare il nostro dispositivo..

wattpad-iphone

Wattpad è una applicazione per iPhone che rientra egregiamente tra quelle applicazioni che ci consentono di trasformare il nostro dispositivo in qualcosa di completamente diverso da un semplice telefono cellulare. Wattpad, infatti, è in grado di trasformare il nostro iPhone o iPod Touch in un E-Book, proprio come se tra le nostre mani avessimo Kindle.

Del resto, si sà, i libri in carta stamparta hanno i giorni contati ed Apple ha voluto almeno iniziare ad adeguarsi a questo nuovo modo di leggere un semplice libro. Ovviamente i vantaggi sono indubbi perchè sarà possibile avere il proprio libro sempre a portata di mano, in ogni momento della giornata e anche in termini di risparmio economico i vantaggi non mancano affatto.


Wattpad è un’applicazione gratuita anche se i vari titoli dei libri finora disponibili dovranno essere acquistati ma, tuttavia, nellla maggior parte dei casi si tratta di un prezzo inferiore rispetto a quello di un libro stampato. Al momento sono disponibili circa 100.000 titoli di cui un gran numero in lingua italiana. Tra i vari titoli, inoltre, è possibile trovarne alcuni che addirittura sono scaricabili gratuitamente perchè non coperti da diritto d’autore.


L’applicazione può essere scaricata dall’App Store nella sezione “E-Book” mentre i vari titoli possono essere scaricati o acquistati dal sito www.wattpad.com. I contenuti dei titoli presenti sul sito sono stati forniti dalla stessa community, quindi ciò significa che anche voi potete contribuire a rendere ancora più vasto l’assortimento di libri digitali e, perchè no, magari proprio inserendo il libro scritto da voi stessi.

Wattpad è già stata scaricata da milioni di persone anche se in Italia sono ancora poche le persone che sembrano essere disposte a leggere un libro dal proprio cellulare. Il problema, in realtà, non è tanto lo scetticismo verso la digitalizzazione ma quanto più il fatto che in Italia si legge poco anche libri in carta stampata e quella bassa percentuale che ama leggere sembra non essere ancora pronta a questo grosso cambiamento. Ma, come risulta evidente, si tratta di un cambiamento talmente importante e radicale che tra qualche anno sarà davvero difficile scegliere di non adeguarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>