Creare backup su Windows 10? Ecco come dovete fare!

di Gtuzzi Commenta

Creare backup su Windows 10

Spesso e volentieri si deve affrontare il rischio di perdere tutti i dati per colpa di qualche virus o malware che entra nel pc e praticamente distrugge tutto quello che trova. Ebbene, in tutte queste situazioni torna sicuramente molto utile l’aver creato backup su Windows 10. Non si tratta di un’operazione poi così complicata, dal momento che serve proprio a proteggere tutti quei dati che si trovano sul computer e poi effettuarne il ripristino in caso di bisogno.

Creare backup su Windows 10 grazie alla Cronologia File!

Per creare backup su Windows 10 con cronologia file, il procedimento è molto facile. Si tratta di una funzionalità che viene proposta di default dal sistema operativo e consente di realizzare dei backup di tipo incrementale e lasciare che vengano effettuati poi in modo del tutto automatico. Bisogna fare click sul pulsante Start, poi sull’icona delle impostazioni, scegliendo la voce Aggiornamento e sicurezza, poi Backup.

La seconda fase del procedimento

Fate click su “+” vicino alla scritta “Aggiungi un’unità”, poi scegliete l’unità di salvataggio. Ovvero il disco piuttosto che il dispositivo esterno su cui poter eseguire il backup. Ed ecco che il procedimento è giunto praticamente alla fine. Infatti, Windows, ad intervalli costanti e regolari, effettuerà in via del tutto automatica un backup incrementale delle cartelle più importanti all’interno del pc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>