Creare tweet che si autodistruggono con Spirit for Twitter

di Alessandro Bombardieri Commenta

Spirit_For_Twitter_610x406

Twitter è senza dubbio un social network che si può rivelare molto utile, anche in situazioni di emergenza, come già appurato in diverse occasioni in tutto il mondo. Alcuni tweet di emergenza però possono anche essere fonte di confusioni, se riproposti qualche giorno/mese dopo l’evento.


Grazie al servizio web Spirit for Twitter è possibile creare dei tweet che si autodistruggono dopo un determinato periodo di tempo, in questo modo il tweet sarà presente online solamente finché deciso dall’utente, scomparendo dalla circolazione dopo un particolare lasso di tempo.

Per usare il servizio bisogna effettuare l’accesso con il proprio account di Twitter; per il login è necessario cliccare su Enable Spirit quindi si dovranno inserire nome utente e password utilizzati su Twitter, così da collegare l’account. A questo punto è sufficiente twittare come si fa normalmente, prestando attenzione ad aggiungere al proprio tweet degli hashtags particolari, che indichino la “scadenza” degli stessi tweet.

NOTIFICHE ACCOUNT SINGOLI SU TWITTER

Gli hashtag da inserire sono del tipo #15m, #5h o #7d, ad indicare rispettivamente 15 minuti, 5 ore e 7 giorni. In questo modo, dopo il periodo di tempo indicato dall’hashtag, il tweet in questione sarà eliminato dal proprio profilo, così come spariranno anche tutti i retweet. In questa maniera sarà impossibile per esempio ritwittare un tweet di un’emergenza occorsa due mesi prima per errore, evitando inutili confusioni.

Attualmente è possibile utilizzare il servizio in numero limitato, ma come detto dallo sviluppatore l’obiettivo è quello di consentire a breve a chiunque di usare Spirit for Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>