La baby sitter robot… Un futuro non troppo lontano

di Luca Mercatanti Commenta

Probabilmente entro qualche anno lasciare i propri figli ai robot sarà una cosa normalissima. Qualcosa si sta già muovendo e molto probabilmente siamo vicini a questo giorno.

Probabilmente entro qualche anno lasciare i propri figli ai robot sarà una cosa normalissima. Qualcosa si sta già muovendo e molto probabilmente siamo vicini a questo giorno.

In commercio in questo momento si possono trovare infatti robot come Hello Kitty Robot o a PaPeRo di Nec, i quali raccontano barzelette ai propri figli e grazie ad un sistema radio possono essere tenuti sotto controllo.



Il problema che è sorto poco prima di poter commerciale questi prodotti sono quelli che riguardano l’impatto psicologico verso i bambini che verrebbero accuditi. Non si sa ancora molto su quali possono essere le conseguenze, per un bambino, di dover passare intere giornate con un robot invece che con un essere umano.

Sul mercato esistono centinaia di questi prototipi, ma il problema rimane, oltre a quello illustrato precedemente, il costo di commercializzazione, ancora troppo alto per poter essere acquistato dalla maggior parte delle famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>