Come aprire i CD danneggiati

di Martina Oliva Commenta

La presenza di graffi o la troppa polvere accumulata su un CD sono elementi che possono creare non pochi problemi rendendo praticamente impossibile l’accesso ai dati che risultano archiviati sul supporto.

Foto che mostra un CD danneggiato inserito in un laptop

Fortunatamente in situazioni di questo tipo è sempre possibile provare ad aprire i CD danneggiati ricorrendo all’impiego di appositi risorse come nel caso di CD Recovery Toolbox. Questo software permette infatti di recuperare i dati da CD e DVD danneggiati in men che non si dica riuscendo a risolvere nel migliore dei modi anche le situazioni più disperate. Andiamo quindi a scoprire come fare per aprire i CD danneggiati grazie a CD Recovery Toolbox.

La prima cosa che bisogna fare per recuperare CD Recovery Toolbox è quella di cliccare qui in modo tale da collegarsi all pagina di download del programma. Successivamente sarà necessario avviare il download del software, attendere che lo scaricamento venga completato ed aprire il file di installazione di CD Recovery Toolbox facendo doppio clic su di esso.

Dopo aver avviato e portato a termine la procedura di installazione guidata del programma sarà necessario inserire nell’apposito lettore del computer il CD da cui si desidera recuperare i dati, attendere che venga riconosciuto da CD Recovery Toolbox, fare clic sul pulsante Next, cliccare sul pulsante caratterizzato dall’icona raffigurante una cartella per selezionare la cartella in cui salvare i dati provenienti dal disco, cliccare nuovamente su Next, mettere il segno di spunta accanto ai file da recuperare e infine cliccare sul pulsante Save.

A questo punto non resta altro da fare se non attendere il termine della procedura di recupero dei dati e successivamente verificare che questi risultino nuovamente accessibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>