Siri era già negli smartphone Microsoft

di MarioPetillo Commenta

Craig Mundie ha dichiarato che il sensore di riconoscimento vocale all'interno degli smartphone era presente in Windows da un anno. Siri di Apple non è, quindi, una innovazione dal punto di vista degli smartphone.

Craig Mundie, nota voce di Microsoft, ha dichiarato in un’intervista con Forbes, che il sistema di riconoscimento vocale lanciato da Apple, Siri, era già presente all’interno degli smartphone Microsoft da più di un anno. Col nome di Tellme era già presente su Windows 7 da ben prima che la casa di Cupertino scoprisse questa nuova funzione: l’accusa del Chief Research e Strategy Officer della Microsoft nei confronti di Apple è quella di voler rendere ogni realtà molto semplice e banale una vera e propria scoperta verso la novità. Dire quindi che Apple abbia aggiunto delle nuove importanti feature sul suo iPhone 4S è abbastanza sbagliato, secondo Mundie, che si fa portavoce di questa rivendicazione da parte dell’azienda di Redmond, che, ribadisce, da un anno utilizza con successo il software del riconoscimento vocale Tellme.


Mundie ne approfitta, quindi, per parlare anche dell’attuale situazione degli smartphone Windows, che dopo una partenza decisamente sottotono sembrano intenzionati a riprendersi il mercato che spetta loro: la transizione da Windows Mobile al corrente Windows Phone ha dato non poche difficoltà a livello di OS e sono nati anche degli errori palesi nella trasposizione. Ora però con i nuovi modelli tutto è stato risolto e si potrebbe arrivare anche a guardare verso il futuro: inoltre l’accordo con la Nokia, che smetterà di produrre telefoni con Symbian e inizierà con la produzione di nuovi supporti con Microsoft come OS, può aprire l’orizzonte del successo per la piattaforma di sistema operativo creata dalla casa di Redmond stessa. Nel frattempo però un occhio di riguardo alle critiche Apple c’è sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>