Consultare e leggere Wikipedia senza connessione Internet

di Alessandro Bombardieri Commenta

BzReader permette di navigare offline tra i tanti contenuti di Wikipedia...

bzreader

Uno dei siti web più utilizzati in tutto il mondo è sicuramente Wikipedia, che contiene moltissime informazioni sui più disparati argomenti, e si rivela essere un’ottima fonte.

Però c’è da considerare il fatto che non tutti ancora possono avere sempre a disposizione una connessione ad Internet, perciò non sempre è possibile visionare le voci della famosa enciclopedia online.

Proprio per venire incontro a questa necessità sono stati creati molti programmini in grado di salvare in locale le informazioni di Wikipedia, e quello che vi presentiamo oggi si chiama BzReader.

Questo software, completamente gratuito e open source, è disponibile solamente per sistemi Windows, e permette di navigare offline tra i tanti contenuti di Wikipedia (ed anche degli altri siti Wiki), visitando le pagine di proprio interesse.

Il programma è stato creato sul fle dump .xml.bz2 di Wikipedia, ed una volta fatto partire, creerà un indice interno del sito, che vi servirà poi per poter navigare su Wikipedia senza connessione ad Internet.

La prima volta sarà richiesto molto tempo per creare l’indice ma ne vale la pena. Per scoprire come creare passo passo questo indice vi invito a visitare la pagina ufficiale del progetto, dalla quale è anche possibile scaricare il programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>