Aprire documenti con virus nel nuovo Office 2010

di Alessandro Bombardieri Commenta

Aprire dei documenti infetti da virus o quant'altro in un'ambiente isolato...

microsoft_office_2010

Quella che Microsoft introdurrà nel nuovo Office 2010 è una funzione molto utile, soprattutto in ambiente Windows, dove virus, trojan e spyware sono purtroppo all’ordine del giorno. L’azienda di Redmond infatti ha annunciato l’introduzione di un sistema denominato Protected View all’interno della sua nuova suite di programmi per l’ufficio.

Questa specie di sandbox, è un sistema già molto utilizzato per esempio con le applet Java, e permetterebbe di aprire dei documenti infetti da virus o quant’altro in un’ambiente isolato, dove il malware non potrà così espandersi all’intero sistema.

Questa Protected View entrerà in azione dopo che avrà ricevuto l’ok dai primi due livelli di sicurezza messi a punto da Microsoft, ossia File Block e Validation File.

office-20101

Proprio Brad Albrecht, senior security program manager del team Office, ha scritto online di questo nuovo sistema che potrà salvarci da problemi indesiderati ma allo stesso tempo ci lascerà leggere i file che desideriamo. Ovviamente i documenti saranno in sola lettura, con un accesso minimale al sistema e tenendo al riparo da possibili infezioni gli altri file e le informazioni dell’utente.

Questa tecnologia sarà implementata nei programmi Word, Excel e PowerPoint.

Evidentemente Microsoft ha capito qual’è la strada da seguire, anche con Windows 7 infatti sembra puntare molto sulla sicurezza, ormai vero e proprio punto debole per i sistemi operativi della BigM, e quindi grande punto di forza per gli avversari, chi ha detto Mac OS X?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>