Digitalizzazione aziendale per un futuro paperless

di Lucia Guglielmi Commenta

Ma come si realizza il paperless office? Ebbene, proprio la Ricoh con una nota ha fatto presente come nell’ambito aziendale sia necessario andare ad automatizzare quelli che sono i processi legati al business.

Entro l’anno 2020 le informazioni non digitalizzate individueranno un concetto non più appartenente ai dipendenti delle aziende. A farlo presente è stata la Ricoh in accordo con un’indagine da cui è emerso come la maggioranza degli interpellati ritenga che il futuro in azienda sarà “paperless office”, ovverosia caratterizzato da uffici dove non ci sarà più l’uso della carta.

La strada per il paperless office è comunque ancora lunga visto che, sempre in base all’indagine effettuata da Ricoh interpellando i grandi business leader, oltre quattro aziende su dieci gestiscono ancora i processi legati al business facendo uso di supporti cartacei.



BACKUP E PROTEZIONE DATI PROTAGONISTI NEL 2012

Insomma, la carta potrà di certo scomparire dagli uffici. Questo non potrà avvenire dall’oggi al domani, ma attraverso un lungo processo per il quale comunque i grandi business leader, oggi ancor di più rispetto al passato, hanno bisogno di accelerare da questo punto di vista anche per trovare soluzioni innovative che incrementino la produttività aziendale.

PIRATERIA E DIRITTO D’AUTORE: RISCHIO BAVAGLIO DIGITALE

Ma come si realizza il paperless office? Ebbene, proprio la Ricoh con una nota ha fatto presente come nell’ambito aziendale sia necessario andare ad automatizzare quelli che sono i processi legati al business. Questo affinché le informazioni possano essere non solo integrate, ma informatizzate in maniera tale che l’accesso da parte dei lavoratori dipendenti possa avvenire in maniera centralizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>