HTC One Max presentato ufficialmente

di Gianni Puglisi Commenta

HTC-One-max-Glacial-Silver-3V-1280x1034

Dopo tanti mesi di rumors è finalmente stato presentato ufficialmente il nuovo HTC One Max, il phablet dell’azienda taiwanese, che propone un display di addirittura 5,9 pollici full HD, con la novità del lettore di impronte digitali sulla cover posteriore.


Queste sono le caratteristiche tecniche complete:
Display: 5,9” full HD (349ppi)
CPU: Snapdragon 600 quad-core a 1,7 GHz
RAM: 2 GB
Memoria interna: 16 / 32 GB espandibile
Fotocamera posteriore: Ultrapixel
Batteria: 3.300 mAh
OS: Android 4.3 con Sense 5.5

Grazie alla presenza di una cover rimovibile, sarà possibile espandere la memoria del telefono tramite microSD. Il lettore di impronte digitali si trova sulla parte posteriore del device, appena sotto la fotocamera, e può essere utilizzato sia per sbloccare il display sia per lanciare alcune applicazioni scelte dall’utente, inoltre sarà possibile memorizzare le impronte di tre dita diverse, così da associarvi diverse applicazioni.

CANCELLARE CRONOLOGIA RICERCHE GOOGLE SU ANDROID

Nell’interfaccia Sense, classica di HTC, BlinkFeed sarà disattivabile, anche se quest’ultimo è stato comunque migliorato con l’integrazione di Google+, Instagram e dei feed RSS, oltre che con l’introduzione di una modalità di lettura offline. Con HTC Zoe adesso sarà anche possibile condividere direttamente su Facebook e sugli altri social network le sue creazioni, senza dover per forza passare da HTC Share. HTC ha inserito nel software pure un editor di GIF, infine i video Highlight adesso non sono più limitati a 30 secondi.

Il nuovo HTC One Max dovrebbe essere già messo in vendita in Italia a partire dall’inizio del prossimo mese di novembre, anche se l’azienda orientale non ha ancora lasciato trapelare informazioni sul prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>