Evitare di salvare immagini in webp in Chrome

di Gianni Puglisi Commenta

webp

Il formato webp viene utilizzato da Google in alcuni dei suoi siti, per visualizzare le immagini. Questo formato rispetto ai classici jpg e png consente di ridurre le dimensioni dei file, ed inoltre viene visualizzato solamente nei browser che lo supportano.


In Google Chrome quindi se si vuole salvare un’immagine del genere bisogna salvarla in formato webp, ma in alcuni casi questo tipo di file risulta poi inutilizzabile, diventa quindi importante riuscire a scaricare l’immagine in un formato classico, supportato da tutti i programmi.

La prima opzione prevede l’installazione in Chrome di un’estensione chiamata Save Image As PNG, che come lascia intendere il nome, permette di salvare direttamente in formato PNG tutte le immagini. Non è ben chiaro quale sia il procedimento tramite cui vengono convertite le immagini, però l’opzione Save image as PNG compare nel menu contestuale attivabile tramite il click destro del mouse su qualsiasi immagine.

CONVERTIRE IMMAGINI IN TESTO

Un altro metodo consiste semplicemente nell’utilizzare un browser che non supporta il formato webp, come per esempio Mozilla Firefox o Internet Explorer. Aprendo la stessa pagina dell’immagine webp in uno di questi browser, l’immagine stessa sarà visualizzata in jpg o png, quindi sarà possibile salvarla in quel formato.

Online comunque esistono anche tanti convertitori gratuiti, che permettono di effettuare conversioni di immagini da webp a jpg o png. Quindi è anche possibile scaricare le immagini nel formato webp originale quindi convertirle in png o jpg tramite uno di questi servizi online, anche se il procedimento è nettamente più lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>