Sony Xperia Z Ultra è un nuovo phablet da 6,44 pollici

di Alessandro Bombardieri Commenta

Sony-Xperia-Z-Ultra

Sony ha presentato ufficialmente il nuovo Xperia Z Ultra, che dall’azienda viene definito come lo smartphone con il più sottile ed ampio display Full HD disponibile sul mercato, ma che in realtà è un phablet con display da 6,44 pollici, con il profilo resistente alla polvere e all’acqua.


La risoluzione dello schermo è di 1920×1080, superando di gran lunga le alternative presenti attualmente sul mercato, che si fermano intorno ai 720p. Il display integra anche la tecnologia Sony Triluminos, che propone una gamma di colori più ampia e ricca, inoltre è presente anche il Sony X-Reality che riproduce più fedelmente le immagini e ne aumenta la nitidezza.

INSTALLARE APPLICAZIONI ANDROID DA PC

Il processore è un quad-core Qualcomm Snapdragon 800 da 2,2 GHz, ci sono 16 GB di storage (di cui 11 a disposizione dell’utente), che comunque possono essere espansi via microSD fino a 64 GB, mentre la batteria è da 3000 mAh. Oltre alle classiche connessioni Wi-Fi e Bluetooth è presente anche la 4G LTE, sono poi integrate una fotocamera frontale da 2 megapixel e una posteriore con sensore Exmor RS da 8 megapixel, in grado di catturare fotografie e video in modalità HDR. Il sistema operativo è Android 4.2 Jelly Bean.

Sony Xperia Z Ultra è in grado di riconoscere la scrittura a mano libera e può essere usato qualsiasi pennino o matita con punta con diametro di oltre 1mm. Sony Xperia Z Ultra integra applicazioni utili per prendere appunti durante qualsiasi attività, anche nel corso delle telefonate.

Il nuovo phablet di Sony debutterà nei negozi durante il terzo trimestre dell’anno, nelle colorazioni bianco, nero e viola. Il prezzo deve ancora essere reso noto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>