Dal 2010 in Europa caricatore standard per i cellulari

di Alessandro Bombardieri Commenta

La connessione standard che sarà utilizzata è la cosiddetta Micro USB...

micro-usb

Ieri è stato raggiunto un importante accordo tra le maggiori società produttrici di telefonini, in quanto si sono concordate sull’utilizzo, a partire dal 2010, di un unico connettore per i carica batterie dei vari telefoni, che da sempre hanno rappresentato un problema fondamentale.

Quante volte vi sarà capitato di aver perso il carica batterie e di dover fare i salti mortali per trovarne uno che andasse bene? Basti anche pensare che ogni marca ha i suoi diversi carica batterie per ogni modello di telefono.

La connessione standard che sarà utilizzata è la cosiddetta Micro USB, che come suggerisce il nome è molto simile alla connessione USB che noi conosciamo, ma è molto più piccola, la potete vedere nella foto.

Le società che hanno firmato tale accordo, per ora valido solo in Europa, sono: Apple, LG, Motorola, NEC, Nokia, Qualcomm, Research In Motion (RIM), Samsung, Sony Ericsson e Texas Instruments.

Questa scelta rappresenta un netto passo verso una salvaguardia dell’ambiente maggiore, infatti se noi abbiamo già il carica batterie, non saremmo costretti a comprarne un altro col cambio di cellulare, diminuendo così la quantità di rifiuti elettronici.

Queste innovazioni fanno ben sperare, sarebbe anche utile se nei nuovi carica batterie fosse implementato un chip in grado di disattivare il dispositivo a carica completata, in modo da abbassare ancora il consumo energetico.

Ci si augura che queste tecnologie vengano presto portate anche su altri dispositivi quali per esempio pc portatili o macchine fotografiche digitali…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>