Catturare screenshot Windows con HotShots

di Alessandro Bombardieri Commenta

main

Per Windows esistono una miriade di programmi che hanno il compito di catturare screenshot del sistema, ma non tutti propongono le funzioni extra che sono incluse per esempio nell’app chiamata HotShots.


Questo programma open source include diverse caratteristiche interessanti e propone un’interfaccia molto pulita e funzionale. Grazie a HotShots è per esempio possibile prendere delle note sugli screenshot catturati, inoltre sono presenti diverse modalità per la cattura della schermata, così da catturare tutto lo schermo, una regione, una singola finestra o anche un’area a mano libera.

Oltre a quanto detto sopra, è anche possibile scegliere la cartella di output degli screenshot salvati, così come è possibile scegliere di copiarli sul disco locale. In alternativa è anche possibile caricare direttamente le immagini sui servizi online di upload, oppure è possibile scegliere di aprire l’editor integrato del programma per procedere alla modifica della schermata appena catturata.

CATTURARE SCREENSHOT ONLINE

Per configurare l’upload delle immagini direttamente su un servizio online, bisogna entrare nelle Preferenze e selezionare la scheda Network, quindi è possibile scegliere il servizio web preferito, tra FTP, Freeimagehosting, Imgur, Imageshack e CanardPC. Nelle Preferenze sono presenti anche altre opzioni relative per esempio all’avvio, alle scorciatoie da tastiera e agli screenshot.

Chi è alla ricerca di uno strumento di cattura di screenshot molto ricco di opzioni deve sicuramente almeno provare ad installare HotShots sul proprio sistema. Come è possibile vedere sulla pagina del programma di sourceforge, HotShots è disponibile non solamente per sistemi operativi Windows, ma anche per Linux e BSD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>