Come scoprire quando le app sono scontate

di Gianni Puglisi Commenta

ifttt

Combinando AppZapp ed IFTTT è possibile rimanere sempre aggiornati sugli sconti delle varie applicazioni. AppZapp è un’app che avverte l’utente quando viene rilasciato un aggiornamento oppure quando viene ridotto il prezzo di una determinata app.

If This Then That (IFTTT) è invece un famoso servizio web che consente di personalizzare le azioni da compiere online, permettendo ad esempio di unire servizi e hardware tra di loro. Dal momento che AppZapp ha un suo canale in IFTTT, è possibile impostare quest’ultimo in modo da rimanere sempre aggiornati quando i prezzi delle applicazioni vengono abbassati.

È possibile decidere di farsi inviare un’e-mail quando le migliori applicazioni presenti sull’App Store di Apple oppure sul Google Play Store diventano più convenienti da acquistare o addirittura gratis. Ovviamente, viste le grandi possibilità proposte da IFTTT, è possibile creare teoricamente infinite combinazioni sfruttando AppZapp, in modo da avere a disposizione degli avvisi personalizzati.

IFTTT ti permette di creare potenti connessioni con una sola affermazione: if this then that. Attiva i tuoi canali e crea formule su IFTTT! I canali sono servizi come Facebook, Gmail, Twitter, nonché dispositivi come Philips Hue, Belkin WeMo e UP by Jawbone. Le formule sono connessioni tra i tuoi canali che sbloccano modi interamente nuovi di far comunicare tra di loro i tuoi servizi e dispositivi.

IFTTT consente di automatizzare molte operazioni, è anche possibile impostare l’aggiornamento del profilo Twitter quando viene pubblicato un nuovo posto su un sito. Ovviamente IFTTT può anche essere sfruttato per scaricare i video di Instagram, in particolare si può creare un processo che salvi il video nella propria cartella di Dropbox.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>