Google Reader chiude, ecco la migliore alternativa

di Alessandro Bombardieri Commenta

GOOGLE-READER

Da oggi 1 luglio 2013 non è più possibile utilizzare Google Reader, che ha chiuso i battenti in maniera ufficiale, come anticipato da Big G diversi mesi fa. Gli utenti che usavano assiduamente Google Reader però non devono disperare, perchè esistono delle validissime alternative al servizio di Google per leggere i feed RSS.


Per gli utenti abituati ad usare Google Reader, Feedly sembra essere la migliore alternativa, grazie ad un’interfaccia grafica molto simile a quella di Google Reader, che propone anche diverse opzioni di personalizzazione. Feedly inoltre propone un’interessante funzione chiamata One-click Google Reader Import, tramite cui è possibile importare le proprie impostazioni di Google Reader, così da avere subito a disposizione le proprie notizie preferite.

LE MIGLIORI ALTERNATIVE A GOOGLE READER

Per aggiungere nuovi contenuti in Feedly invece bisogna cliccare sul pulsante +Add Content in alto nella colonna sinistra, quindi si aprirà un pannello contenente la casella di ricerca. Dopo aver effettuato la ricerca ed aver cliccato su un sito le news saranno caricate nella colonna di destra. Per aggiungere le notizie del sito in questione al proprio feed è sufficiente cliccare sul pulsante ‘+add to my feedly‘, in alto vicino al nome del sito. È possibile scegliere fra le seguenti modalità di visualizzazione: solo titoli, magazine, card e full.

Chi vuole invece usare un altro RSS reader, per prima cosa deve provvedere a scaricare i dati da Google Reader. Questa operazione è possibile grazie al servizio Google Takeout, che consente di creare un archivio .zip contenente tutti i dati del proprio utente su Google Reader, che contiene le sottoscrizioni in formato XML e file JSON.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>