Ubuntu Edge presentato ufficialmente da Canonical

di Alessandro Bombardieri Commenta

20130722092922-edge-1-large

Canonical ha presentato ufficialmente il nuovo progetto Ubuntu Edge, cioè uno smartphone con Ubuntu Touch preinstallato. Si tratta di un device con display da 4.5 pollici e una risoluzione HD da 1280×720 con una CPU Multi Core, molto probabilmente quad-core, 4 GB di memoria RAM e 128 GB di storage.


In Ubuntu Edge sono presenti due fotocamere, una anteriore da 2 megapixel e una posteriore da 8 megapixel; sono poi presenti i moduli per le connessioni Dual-LTE, NFC, Dual-band WiFi e Bluetooth 4, oltre ai sensori GPS, bussola digitale, G-sensors, sensore di prossimità e giroscopio.

Dal lato software, Ubuntu Edge viene rilasciato con a bordo Ubuntu Touch e Android in dual boot, in più grazie al connettore MHL (con supporto HDMI) è possibile collegare lo smartphone ad un monitor o anche ad una TV per poter usare la versione desktop di Ubuntu come su un normale computer.

COME AGGIORNARE A UBUNTU 13.04

Canonical ha avviato una raccolti fondi su IndieGoGo per dare il via alla produzione dello smartphone: servono 32 milioni di dollari in 30 giorni per poter commercializzare Ubuntu Edge a 600 dollari. Questi fondi serviranno per produrre 40.000 esemplari perciò Ubuntu Edge non sarà acquistabile nei negozi oppure negli store online. Secondo le prime indiscrezioni Ubuntu Edge potrebbe arrivare durante il mese di maggio del 2014, montando direttamente Ubuntu 14.04 LTS, sia nella versione Touch che nella classica versione desktop.

Al momento di scrivere l’articolo, con ancora 30 giorni a disposizione per la raccolta dei fondi, sulla pagina dedicata di IndieGoGo sono stati raccolti già oltre 3,2 milioni di dollari, ma la strada per arrivare a quota 32 milioni è ancora molto lunga…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>