Basta Spamming

di Gianluca Bruno 1

E se per di più è tanto che non visitate le vostra casella, la quantità sarà ancora maggiore e a livello insopportabile..

stop allo spamming sulle email

Credo chiunque di voi, andando a leggere la propria posta elettronica quotidianamente, si ritrovi una marea di posta indesiderata, e perda un sacco di tempo a cestinarla.

E se per di più è tanto che non visitate le vostra casella, la quantità sarà ancora maggiore e a livello insopportabile perché selezionare cosa è utile e cosa no diverrà sempre più lungo e difficile.


Si quantifica che queste mail rappresentino infatti il 90% della comunicazione via posta elettronica.
Nella classifica dei maggiori spammer al mondo capeggiano gli Stati Uniti e la Russia, come prevedibile per mole di server, ma tra le prime posizioni stupisce la grande crescita della Turchia. L’Italia invece crea solo il 3% di tutto lo spam mondiale.

Senza contare che alcuni di questi messaggi potrebbero contenere oggetti dannosi al nostro computer come virus o trojan horse e il semplice fatto di aprirli potrebbe causarci grandissimi problemi e farci impallare il pc.


Per prevenire questo problema molte caselle e-mail posseggono i cosiddetti filtri antispam ma non sempre tutto viene bloccato.

Esistono leggi che tutelano da questa pubblicità indotta e poco gradita ma quanto pare non vengono rispettate.

Commenti (1)

  1. é vero son fastidiosissime!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>