Project 2020 per combattere il cybercrime

di Filadelfo Scamporrino Commenta

A farlo presente è stata la Trend Micro che al riguardo è in prima linea in merito ad un’iniziativa che, in collaborazione con l’Europol, viene portata avanti dall’ICSPA.

Si chiama “Project 2020“, ed è un progetto per il contrasto al crimine informatico caratterizzato dall’operato congiunto di imprese, professionisti, unità di intelligence, forze di polizia, ma anche governi ed agenzie di sicurezza.

A farlo presente è stata la Trend Micro che al riguardo è in prima linea in merito ad un’iniziativa che, in collaborazione con l’Europol, viene portata avanti dall’ICSPA. D’altronde ci troviamo in una fase come quella attuale caratterizzata da una mole di informazioni senza precedenti che viaggi in Rete, con la conseguenza che gli attacchi da parte dei criminali informatici sono sempre più mirati.



COME PROTEGGERE COMPUTER E FILE

Ecco perché, ha messo in evidenza Trend Micro con un comunicato ufficiale, è importante che le competenze si uniscano per andare ad effettuare con Project 2020 degli studi e delle analisi senza precedenti rispetto al passato.

COPIARE HARD DISK CON HDD RAW COPY

Il Global Head of Business Operations di Trend Micro, Anthony O’Mara, nell’esprimere soddisfazione in merito al fatto che l’azienda sarà parte attiva nei lavori di Europol e dell’ICSPA, ha ricordato come gli attacchi da parte dei criminali informatici siano transnazionali, e che di conseguenza sono difficili da tenere sotto controllo in quanto mirano a sfuggire all’identificazione. Ecco perché la condivisione delle informazioni, oltre i propri confini di competenza, è fondamentale nella lotta al cybercrime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>