PCLinuxOS 2010 Openbox Linux per computer poco potenti

di Alessandro Bombardieri Commenta

PCLinuxOS 2010 Openbox usa il kernel 2.6.32.11-bfs per ottimizzare le performance desktop.

openbox

Il bello delle distribuzioni Linux è che ne esiste una per ogni necessità e quelle per computer vecchi poco potenti abbondano, anche se a dire il vero, anche le più recenti distro potrebbero tranquillamente girare su macchine datate.

Comunque è sempre meglio usare una distro leggera su macchine vecchie, e proprio a tal riguardo segnaliamo l’arrivo della nuova PCLinuxOS 2010 Openbox, che come dice il nome propone il window manager Openbox, che fa della leggerezza la sua specialità.

PCLinuxOS fino allo scorso anno era una delle versioni di Linux più usate al mondo ma purtroppo si è un po’ persa per strada, e spera di rifarsi nella versione 2010.

La variante Openbox vanta una grande aderenza agli standard attuali, ed è ricca di configurazioni.

PCLinuxOS 2010 Openbox usa il kernel 2.6.32.11-bfs per ottimizzare le performance desktop, propone il supporto ai driver nVidia e ATI e a svariati codec multimediali oltre a programmi validi e leggeri, troviamo infatti Firefox, Slypheed, Pino, Pidgin, Abiword e molti altri…

Per informazioni più dettagliate e la lista di tutte le caratteristiche potete visitare la pagina ufficiale di PCLinuxOS 2010 Openbox oppure potete scaricare la iso direttamente da qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>