Protocolli sicurezza shopping online

di Lucia Guglielmi Commenta

La crescita delle visualizzazioni del marchio di fiducia di VeriSign, brand leader nei certificati di sicurezza, è stata del 60% quest’anno rispetto al 2010.

Anche in Italia oramai da diverso tempo sono sempre di più gli italiani che fanno acquisti in Rete. Si compra un po’ di tutto, dai servizi ai beni fisici e passando per gli oggetti più curiosi e rari, magari su eBay. Al pari degli altri internauti, anche quelli italiani non sono di certo degli sprovveduti, e quando si tratta di inserire nella pagina Web i dati sulla carta di credito la prima cosa che fanno è quella di andare a verificare l’autenticità e la validità del certificato, cliccando sul piccolo lucchetto presente sulla barra degli indirizzi del browser.

Al riguardo il leader della sicurezza Symantec ha posto l’accento sul fatto che per lo shopping online i consumatori chiedono sicurezza, e non a caso si è arrivati, giornalmente, a quota 800 milioni di visualizzazioni del VeriSign Trust Seal.



COPIARE HARD DISK CON HDD RAW COPY

La crescita delle visualizzazioni del marchio di fiducia di VeriSign, brand leader nei certificati di sicurezza, è stata del 60% quest’anno rispetto al 2010 confermando una tendenza in espansione da ben cinque anni a questa parte.

EFFETTUARE BACKUP COMPUTER CON BACK4SURE

D’altronde la fiducia nei siti dove si compra online è anche legata all’affidabilità del certificato di protezione adottato ed in merito proprio Symantec ha messo in risalto con una nota nei giorni scorsi come Norton Secured Seals, VeriSign Trust Seals, e VeriSign Secured Seals, che sono marchi di VeriSign, permettano ai visitatori di avere maggiore fiducia quando fanno acquisti sul Web. Questo perché Symantec sui siti protetti con Verisign effettua con cadenza giornaliera delle scansioni contro i malware.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>